Blog: http://Irlanda.ilcannocchiale.it

Annusando la memoria

Esiste una macchina del tempo, il profumo.
Stamattina, camminando per le vie deserte, in un attimo
ho fatto un viaggio di circa 35 anni:
Un profumo che era custodito da qualche parte dentro di me,
è tornato a galla...
Era estate e tutto era nuovo: la lingua che parlavano quelle persone,
il sorriso dei passanti ma soprattutto gli occhi azzurri di quella ragazza.
Usava un profumo, del quale non so minimamente il nome,
che neanche mi piaceva, ma oggi è sbucato da strade buie,
credute dimenticate.
Grazie Carla, per il giro che mi hai fatto fare sulla ruota del tempo,
e grazie anche per avermi insegnato a soffrire per una donna.

Pubblicato il 25/7/2017 alle 9.4 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web